La carta etica di Lush

La carta etica di Lush

Uno dei punti fondamentali del nostro Credo recita “Crediamo nelle persone felici che fanno saponi allegri mettendoci anche la faccia (è stampata sull’etichetta e le nostre mamme ne vanno fiere), e nel dirvi chiaro e tondo quando un prodotto è stato fatto e con quali ingredienti.”

Ad essere sinceri, però, non sono solo le nostre mamme a sentirsi fiere del nostro lavoro: anche le persone che collaborano con Lush provano un senso di orgoglio e di partecipazione ai traguardi raggiunti e ai valori fondamentali dell’azienda.  L’orgoglio per la nostra azienda e il nostro contributo individuale a Lush generano altissimi livelli di partecipazione e lealtà, non comuni in un’azienda, e una fiducia nel marchio difficile da eguagliare, sia da parte degli staff che dei consumatori.

Sappiamo che molti dei nostri dipendenti hanno scelto di collaborare con noi proprio per i nostri valori.  Per molti, Lush è un luogo che rappresenta al meglio i propri principi personali, le proprie priorità o la propria visione del mondo, un’azienda che punta al successo senza sfruttare le persone, il pianeta, né gli animali. 

In effetti, con il tempo Lush è diventata un ecosistema di persone e opinioni diverse e stimolanti. La nostra capacità di creare una casa calda e accogliente, un ambiente sicuro in cui la diversità è accettata e valorizzata, è forse il nostro principale punto di forza. Abbiamo attirato persone appartenenti a minoranze, che sono approdate da noi come fossimo un rifugio da pregiudizi, bullismo ed emarginazione.  Tutti i componenti di questo gruppo ampio e diversificato trovano il proprio posto nel mosaico Lush, dove sappiamo ritagliare un ruolo che abbia significato e valore personale per ciascuno, dando al contempo un contributo all’insieme.

Indipendentemente dalla posizione occupata, siamo tutti necessari per lavorare insieme per il futuro, come lo è stato nel passato, per continuare a costruire sulle fondamenta di Lush e portare avanti tutti gli aspetti della creatività, delle vendite, del customer service e dell’integrità dell’azienda. Per mantenere il posto di Lush nel mondo con tutta la sua vitalità e il suo significato profondo, è per noi fondamentale continuare a innovare e cambiare, pur rimanendo fedeli ai nostri valori e garantendo che la nostra azienda sia sempre un luogo in cui tutti ci sentiamo orgogliosi di lavorare e contribuire. 

Chiunque, dai clienti agli azionisti, si aspetta che Lush innovi, si adatti e vinca le sfide che un mondo in continua evoluzione ci pone (e, in generale, che il livello degli standard salga anziché diminuire).

CONSULTAZIONE DEI DIPENDENTI SUI PRINCIPI ETICI FONDAMENTALI

Uno degli obiettivi principali del Lush Employee Benefit Trust (EBT) è di proteggere i valori fondamentali che ci consentono di mantenere i nostri standard etici. Per questo, stiamo instaurando attraverso l’EBT un processo che assicuri che nessuna decisione possa violare la nostra etica, o influire in maniera sostanziale su di essa, senza essere stata prima sottoposta a tutti gli staff di Lush, inclusi quelli dei paesi partner. Questo consente anche a tutti noi di essere correttamente informati e aggiornati sulle questioni relative a ogni proposta di cambiamento rilevante, in modo che ognuno possa apportare il proprio contributo significativo a questa decisione e che i leader dell’azienda possano fare una scelta consapevole, dopo aver tenuto conto dell’opinione di tutti.

Alcuni valori e principi sono così essenziali per la nostra filosofia che secondo noi non possono essere modificati senza un’adeguata riflessione e relativo confronto. Se i dirigenti Lush ritengono che un simile cambiamento sia probabile (e a patto che ciò non ostacoli in alcun modo la loro discrezionalità, o induca alcuno di loro a contravvenire alle proprie responsabilità di dirigente o a un qualsiasi obbligo di riservatezza), chiedono ai trustee dell’EBT di sondare l’opinione dei dipendenti del Gruppo Lush e si impegnano a tenerne conto durante la valutazione delle azioni da intraprendere riguardo al cambiamento proposto. Quando richiesto da Lush, i trustee dell’EBT chiedono a tutti i dipendenti del Gruppo Lush, in tutti i Paesi in cui opera, se ritengono che i cambiamenti proposti costituiscano una violazione o una modifica sostanziale dei nostri principi etici fondamentali. Questi ultimi sono:

Test sugli animali

Lush non condurrà né commissionerà mai test su animali. Inoltre, sceglieremo sempre di acquistare gli ingredienti da fornitori che non testano sugli animali. Se esistono leggi e normative che rendono difficile, se non impossibile, evitare il ricorso ai test sugli animali, ci impegniamo a contestarle svolgendo campagne per una legislazione realmente cruelty-free in tutti i mercati.

Lush è un’azienda vegetariana

Nei prodotti saranno utilizzati solo ingredienti vegetariani. Ci impegniamo inoltre a garantire che la nostra gamma includa sempre alternative vegane.

Politica fiscale dell’azienda

Ci impegniamo a pagare tempestivamente il giusto ammontare di tasse in tutti i Paesi in cui Lush opera. Una copia scritta della nostra policy fiscale vigente è disponibile su richiesta.

Lush è un’azienda che prende apertamente posizione attraverso le sue campagne

Lush si batte attivamente per le questioni relative ai diritti degli animali, ai diritti umani e alla tutela ambientale.

Tutti i territori in cui Lush è presente, direttamente o attraverso i suoi licenziatari, sono tenuti a condurre almeno una volta l’anno campagne riguardanti i nostri valori fondamentali, attraverso i propri negozi e siti Web.

Equa retribuzione del personale

Lush si impegna a offrire al proprio personale un salario minimo e condizioni di lavoro superiori agli standard previsti dalla legge, in tutti i Paesi in cui opera.

Tutti sono i benvenuti, sempre

La nostra dichiarazione di intenti “Tutti sono i benvenuti, sempre” è il nostro principio guida in materia di diversità e inclusione per il personale e i clienti, in linea con la nostra aspirazione a diventare un luogo accogliente per tutti.

Lush si prefiggerà sempre l’obiettivo di assumere e promuovere le persone sulla base delle loro competenze, abilità e del loro potenziale senza alcun tipo di pregiudizio o discriminazione.

Impegno per la trasparenza e audit esterni

Lush richiederà regolarmente audit esterni sulla sua policy in materia di test sugli animali, sulle sue pratiche etiche e ambientali, oltre ai regolari audit sulla gestione dell’azienda.

VALORI E PRINCIPI ETICI IN EVOLUZIONE

Oltre ai valori fondamentali citati qui sopra, ne esistono altri che sono altrettanto importanti per l’etica di Lush, ma la cui definizione potrebbe variare nel tempo a causa di nuovi progressi tecnologici, dell’evoluzione della situazione mondiale o della scoperta di nuove invenzioni o soluzioni.  A questi valori fondamentali corrispondono obiettivi e policy che man mano potranno variare al fine di rispecchiare tali progressi e cambiamenti.  Questi valori sono:

Un pianeta vivente

Lush si considera parte del mondo naturale e ritiene dunque che il proprio impatto – che si tratti degli ingredienti che utilizza, del modo in cui produce, del trasporto dei prodotti o del modo in cui genera energia – debba restituire al pianeta più di quanto consumi.

Scambi equi con i nostri fornitori

Crediamo che il commercio equo consista in una partnership commerciale basata sul dialogo, sulla trasparenza e sul rispetto con l’obiettivo di stabilire una maggiore equità negli scambi internazionali. Ci impegniamo per questo a supportare attivamente i produttori, a sensibilizzare l’opinione pubblica e a condurre campagne per il cambiamento delle normative e delle pratiche nel mercato internazionale convenzionale.  

Dare la stessa importanza a qualità dei prodotti, valori fondamentali, soddisfazione dei clienti e conseguimento del profitto

Lush crede nel diritto di realizzare profitti ma, al momento di valutare considerazioni e modifiche aziendali importanti, i valori fondamentali di Lush devono essere discussi e tenuti in conto sotto tutti gli aspetti. Per mantenere un’attività commerciale equilibrata, Lush tenterà sempre di conseguire profitti nel rispetto dei valori fondamentali.

Freschi e fatti a mano

Il nostro obiettivo è proporre una gamma di prodotti innovativi, efficaci e fatti a mano utilizzando ingredienti freschi, e con lo scopo finale di eliminare completamente il ricorso ai conservanti sintetici.

Prodotti nudi

L’obiettivo di ridurre al minimo l’utilizzo del packaging ci spingerà a inventare e perfezionare continuamente prodotti “nudi”.

Etica digitale

Lush s’impegnerà sempre a comportarsi secondo coscienza etica nell’utilizzo delle risorse digitali in continua evoluzione.  Adottiamo tecnologie open source in tutto ciò che progettiamo, creiamo e pubblichiamo. Restituiamo la nostra ricerca e i nostri codici alle comunità open. Ove possibile, ci impegniamo a utilizzare in tutto il Gruppo dispositivi hardware realizzati senza l’uso di “conflict materials”, caratterizzati da qualità elevata ma basso consumo energetico, e alimentati da energie pulite rinnovabili. Garantiamo che tutti i dati relativi al personale e ai clienti Lush siano crittografati, protetti e trasparenti. I nostri clienti e i nostri staff hanno il diritto di conoscere quali sono le informazioni che li riguardano in nostro possesso.

Energia rinnovabile

La tradizionale dipendenza da combustibili fossili e nucleare per fornire energia al mondo ha provocato non pochi problemi. Ci impegniamo a ricercare e scegliere le soluzioni più avanzate in materia di nuove fonti e soluzioni energetiche man mano che si renderanno disponibili.

Materiali riciclati

Se non possiamo fornire tutti i prodotti in versione “nuda”, ci impegniamo a garantire che i prodotti che necessitano di packaging utilizzino i materiali migliori e più innovativi tra quelli a impatto più basso, riciclati o riutilizzati disponibili sul mercato.

Politiche ambientali

Lush si impegnerà sempre a mettersi alla prova riguardo a tutti gli utilizzi che fa delle risorse del pianeta. Il nostro obiettivo è ridurre al minimo il nostro impatto, adottando policy che rispondano alle esigenze di una situazione mondiale mutevole e in continua evoluzione. Ci porremo sempre nuove sfide da affrontare e obiettivi da raggiungere in vari ambiti, tra cui il trasporto aereo, l’utilizzo dell’energia, i materiali conferiti in discarica, le percentuali di riciclo, l’inquinamento e la produzione di rifiuti.

IL COMITATO DELLA CARTA ETICA

Convocazione del Comitato della Carta Etica

Se un dipendente di una qualsiasi società del Gruppo Lush, in qualsivoglia Paese dove opera l’azienda, esprime il timore che un valore o un principio fondamentale contenuto in questa Carta Etica non sia rispettato da una qualsiasi azienda del Gruppo Lush, i trustee EBT (a meno che non ritengano ragionevolmente che tale timore sia infondato o sufficientemente trascurabile da non costituire una violazione della Carta) sono tenuti a convocare un comitato (il Comitato della Carta Etica) al fine di stabilire se le azioni, le proposte o le omissioni oggetto di tale timore costituiscano o meno un rischio legittimo di violazione della Carta Etica.

Membri del Comitato della Carta Etica

Ogni qualvolta verrà convocato, il Comitato della Carta Etica sarà composto da due membri degli staff dei negozi, due membri degli staff manufacturing e due clienti, tutti selezionati in maniera casuale. Uno dei trustee dell’EBT fungerà da Presidente del Comitato, senza diritto di voto.

Informazione del Comitato

Per quanto possibile, i fiduciari dell’EBT forniranno ai membri del Comitato tutte le informazioni pertinenti sulle attività delle società del Gruppo Lush relative al valore etico messo in discussione, affinché la loro decisione sia basata su una ragionevole conoscenza.

Decisioni del Comitato e azioni da intraprendere

Successivamente il Comitato stabilirà, deliberando a maggioranza semplice, se l’azienda del Gruppo Lush presa in esame operi o meno nello spirito della Carta Etica:

  • se il Comitato stabilirà che la società opera nello spirito della Carta Etica, non verrà intrapresa alcuna azione ulteriore; tuttavia,
  • se il Comitato stabilirà che la società presa in esame conduce le proprie attività in una modalità che costituisce, o è probabile possa costituire, una violazione della Carta Etica, i trustee EBT informeranno il Consiglio di Amministrazione di Lush Cosmetics Limited (o di qualsiasi altra società che possa essere capogruppo del Gruppo Lush in quel momento) (il Consiglio) della violazione effettiva o probabile. Il Consiglio, per quanto ragionevolmente possibile, prenderà in considerazione le opinioni del Comitato al momento di stabilire quale azione intraprendere in risposta alla violazione effettiva o probabile. 

Comunicazione ai dipendenti

Se, in un qualunque momento, il Comitato della Carta Etica viene convocato, i Trustee EBT devono notificare a tutti i dipendenti al momento sul libro paga di tutte le società del Gruppo Lush, la questione per cui il comitato è stato convocato e la decisione presa.

MODIFICA DELLA CARTA ETICA

Sappiamo che l’attività del Gruppo Lush, e il mondo in cui esso opera, evolverà e cambierà. La Carta Etica Lush potrà essere modificata di volta in volta per rispecchiare tali cambiamenti, purché nessuno dei valori etici fondamentali o in evoluzione di cui sopra sia rimosso, ignorato o modificato in modo da non essere più conforme a o da non supportare più lo spirito della presente Carta Etica alla data dell’istituzione dell’EBT, senza aver prima interpellato i dipendenti.

Hilary Jones  Simon Constantine    Jack Constantine      Karl Bygrave

8 Febbraio 2018

*(e a patto che ciò non ostacoli in alcun modo la loro discrezionalità, o induca alcuno di loro a contravvenire alle proprie responsabilità di dirigente o a un qualsiasi obbligo di riservatezza).

0:00