Policy sul sostegno al non profit

Le nostre policy

Vogliamo sostenere chi lavora instancabilmente per rendere il mondo un posto migliore e chi svolge un ruolo utile nel movimento globale per il cambiamento.

Charity Pot

Una cosa bella di Lush è che può sostenere associazioni non profit per aiutarle a fare la differenza nel mondo.

Nel 2007 abbiamo creato la nostra crema mani e corpo Charity Pot per raccogliere fondi destinati a piccole associazioni e ad altre buone cause.

Questo fondo ha avuto un tale successo che, dopo più di un decennio, continua ad andare sempre più forte. Il 100% del prezzo del prodotto (tranne l’IVA, che deve andare allo Stato) viene devoluto ad associazioni e a progetti dediti alla protezione degli animali, alla tutela dei diritti umani e dell’ambiente in tutto il mondo. Preferiamo finanziare piccole associazioni, soprattutto quelle che hanno risorse limitate e hanno difficoltà a trovare finanziamenti altrove. Devolviamo cifre comprese tra 100 e 10.000 ad associazioni non profit che hanno bisogno di aiuto per portare un cambiamento nel mondo. Le nostre donazioni non sono un esercizio di marketing e non chiediamo nulla in cambio del sostegno economico che offriamo. Vogliamo solo aiutare chi lavora instancabilmente per rendere il mondo un posto migliore.

Le etichette sui vasetti di Charity Pot vengono regolarmente aggiornate con le immagini e le informazioni relative alle iniziative sostenute dal fondo, così i nostri clienti sanno sempre dove vanno a finire i loro soldi.

Come chiedere il supporto di Charity Pot

Le associazioni che desiderano ricevere finanziamenti dal fondo Charity Pot possono trovare informazioni dettagliate qui. Il nostro criterio di selezione garantisce l’accesso ai finanziamenti solo alle associazioni in linea con i nostri valori etici. Se conosci associazioni che meritano il nostro supporto, spargi la voce su Charity Pot e suggerisci loro di inviarci una domanda di finanziamento. Le richieste che riceviamo superano di gran lunga le nostre capacità di finanziamento, quindi cerchiamo sempre di diversificare le destinazioni dei nostri finanziamenti affinché raggiungano un raggio più ampio possibile. Ci troviamo spesso costretti a rifiutare progetti grandiosi e molto validi, per questo ci auguriamo che tu non ti offenda se la tua domanda non viene accettata.

Sul nostro sito è disponibile una lista delle associazioni che abbiamo sostenuto nel tempo, in periodico aggiornamento. 

Una piccola selezione di progetti che abbiamo sostenuto

Altri progetti non profit di Lush

Charity Pot è il nostro principale canale di raccolta di fondi per progetti non profit. Oltre a questo, Lush sostiene cause benefiche e campagne etiche attraverso la vendita di prodotti in edizione limitata progettati ad hoc. 

Inoltre, attraverso le vendite della collezione di prodotti FUN, abbiamo istituito il fondo “FunD” a sostegno dei bambini colpiti dal disastro di Fukushima, in Giappone. Continuiamo a finanziare progetti che promuovono filiere sostenibili e diversificate. Abbiamo anche una carbon tax autoimposta (cioè tassiamo noi stessi sul nostro impatto ambientale e devolviamo questi soldi a gruppi ambientalisti). Doniamo i nostri prodotti agli utenti di strutture assistenziali e siamo costantemente impegnati a creare nuovi progetti di raccolta fondi non profit.

Lush Ltd dona 200.000 sterline all’anno a 10 gruppi con cui collaboriamo o che riteniamo stiano dando un contributo significativo al cambiamento sociale. Puoi scoprire chi abbiamo finanziato nel 2012, 2013 e 2014 qui.

Ogni anno doniamo £250,000 tramite il Lush Prize, il più importante premio esistente nel settore della sperimentazione alternativa ai test sugli animali.  

Infine, sosteniamo piccoli agricoltori e produttori tramite il nostro fondo SLush. Nell’ultimo anno finanziario il Fondo SLush ha donato oltre 900.000 sterline.

Continua a leggere  →

Company tax policy

0:00